venerdì 28 settembre 2012

Dutch Pancake e Uva Fragola


A casa fervono i preparativi per la partenza, ci giriamo tra pile di panni lavati e ancora da stirare, scatole e scatoloni e valigie vuote che andranno riempite.
Gli ultimi vizi che concediamo alla sister si ripercuotono anche sulla tavola:
dolcetti, pizze, affettati, frutta e verdura di ogni tipo... E dire che quando non c'è per giorni e giorni mangiamo sempre le stesse cose ;)


Inoltre in questi giorni mille mila chili di uva fragola sono approdati nel mio frigo...
mille mila milioni di acinini dolcissimi, provenienti dal giardino di un'amica e pronti ad essere mangiati... cos una coccola per la sorellina (e una per me, che sono nostalgica) e lo "smaltimento" di tutta questa frutta è stato un tutt'uno!


Ci ho fatto la gelatina, li ho mangiati con pane e burro, li ho infilati in una torta (prossimamente) ed eccoli anche suo pacakes...



Questo pancake cotto al forno è delizioso, burrosissimo e perde ogni odore di uova che è quello che personalmente detesto dei pancakes!
Una coccola autunnale, da mangiare caldo caldo e ancora quasi sfrigolante di burro...



Per OGNI pancake servono:
1 uovo
1 cucchiaio di burro morbido
2 cucchiai ben colmi di zucchero
1/4 di tazza di latte (ho preso una tazza di quelle belle grosse e ho calcolato più o meno un quarto)
3 cucchiai pieni di farina
1 pizzico di sale

uva passa a piacimento
zucchero a velo per guarnire


Mixare tutti gli ingredienti per almeno un minuti.
Nel frattempo scaldare una pirofila bene imburrata in forno a 200°.
Quando la pastella è pronta e la pirofila ben calda versarvi il composto e far cuocere per circa 20 minuti.


Il pancake si gonfierà e sulla superficie si formerà una sottile, deliziosa, crosticina.
Ora non resta che guarnire con l'uva fragola, spolverare abbondantemente con zucchero a velo e gustarsi questo dolcetto ben caldo, in compagnia di un buon libro.



***

Quando guardo questi colori e sento spandersi il profumo di burro nell'aria (perchè sì, profuma di burro, di dolce, di buono!), la genuinità di questo pancake evoca colazioni inglesi.
Inglesi! Non americane.
Inglesi, perchè c'è genuinità, c'è amore, c'è quell'idea di coccola e di calduccio quando fuori piove e fa freddo.
Inglesi perchè è un dolce semplice da fare, ma d'effetto anche se un pochino shabby...

E proprio quest'aura così British mi ha fatto scattare la scintilla per il contest di Patty di Andante con Gusto: io adoro l'humor inglese, le loro serie tv (come Doctor Who, LutherSherlock o Secret Diary of a Call Girl...solo per citarne alcuni) e ancor più molti dei loro film (il Discorso del Re, Harry Potter...) e adoro soprattutto lui, Colin Firth, davvero troppo bravo!!! Quindi dovendo scegliere un film per il contest Cinegustologia...la commedia è servita, come non scegliere LA commedia che tutti ricordano, che tutte noi donne abbiamo visto e rivisto riconoscendoci nella goffaggine, nella spontaneità, ma soprattutto nei mutandoni color carne della protagonista? E non ci vedete Bridget (chè tanto l'avevate capito che si trattava de "il Diario di Bridget Jones", no???) mangiare la mattina questo frittellone (al forno) con taaaaanto zucchero a velo sopra e presentarsi al lavoro con i baffi ancora bianchi?
E nonostante l'imperfezione, nonostante i semini dell'uva da sputacchiare, nonostante sia cicciotto dentro e fuori questo pancake piacerà, piacerà da matti, proprio come Bridget piacerà a Mark perchè è semplice e genuina e sì, le piacerà così com'è!

Per la trama, se ancora non lo avete visto (vergogna!), leggete qui!

E ovviamente, con il mio Dutch Pancake all'Uva fragola insieme a Bridget, partecipo con piacere al contest di Andante con Gusto :) -sezione commedia leggera, ovviamente!-


25 commenti:

  1. Oh quel film è meraviglioso, ogni volta che lo rivedo rido allo stesso modo! Questi pancake sono favolosi, golosi e le tue foto sono fantastiche! Baci e in bocca al lupo alla tua sorellina!

    RispondiElimina
  2. Bridget Jones! Fantastico! Eh si che me la vedo arrivare in ufficio con il baffo, e pure bello lungo! Ah il contest di Patty ha incantato tutte... io ho appena sfornato la ricetta... domani la fotografo, e poi posto pure io, forse domenica! brava zebrina! ;) un bacino e buona serata! PS ma lo sai che il tuo stile è stupendo? te l'avevo già detto? non me lo ricordo, ma comunque... mi piace tantissimo!

    RispondiElimina
  3. Zebra, non mi puoi mettere nello stesso post Dutch Pancakes, uva fragola, Doctor Who, Sherlock, e tutti gli altri, perché se no mi tocca incorniciarlo :-D
    Hai ricevuto anche gli applausi dal mio Dalek!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. EXTERMINATE! EXTERMINATE!!!!

      (Li adooooroooooo!!!)

      Elimina
  4. Che amore di pancakes, sono di un goloso che buca il monitor, già ci piace molto la ricetta dei tuoi pancakes, figurati poi con tutta quell'uva fragola dolce dolce! Bravissima!
    Baci e buon fine settimana
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  5. Una ricetta splendida, delle foto meravigliose, per un film che rivedrei mille volte :)
    Complimenti, anche per il blog! :D

    RispondiElimina
  6. Gustossissimo!! Io adoro i pancakes se solo ci fosse qualcuno che me li preparasse a colazione (io mi dovrei alzare alle 5 per farmeli da sola...).
    Senti, ma il diametro della teglia che hai usato qual è? Grazie!!
    Se avanzano passo a prenderne uno :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Roby!
      Se vuoi vengo io a farteli e ce li pappiamo insime ;)
      Per la teglietta ho misurato il diametro 10 min fa (scusa il ritardo!)!è di circa 16 cm...così viene bello cicciotto!!!
      Purtroppo non sono avanzati...ma ho dei tortini ricotta-cioccolato (e qualcuno anche con un po' di marmellata)...se vanno bene lo stesso ti considero da me per colazione domani ;)

      Elimina
  7. La piccola vite di mio padre sta cominciando a produrre tanti bei grappolini neri neri di uva fragola. Sono giorni che ci faccio la posta e ora non vedo l'ora di poterla gustare :)
    E questa sarà sicuramente la prima ricettina. Ma aspetto anche la torta, e mi interesserebbe anche la gelatina. Non ho mai fatto una gelatina di uva. Hai qualche dritta da darmi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dàààài che manca poco ;)

      per la gelatina...la mia non è una vera e prorpia gelatina di uva...l'ho semplicemente fatta come la marmellata: tot peso uva e 1/3 del peso in zucchero. ho tenuto i semini perchè levarli tutti era un'impresa titanica, poi una volta cotta (circa un'oretta) ho passato nel passino per levare bucce e semi...
      l'ho rimessa sul fuoco e ho aggiunto un cucchiaino di agar agar.

      Elimina
    2. In effetti la cosa odiosa dell'uva fragola sono proprio i semi...si diventa matti a toglierli. Provo a seguire le tue indicazioni. Grazie mille
      E

      Elimina
  8. Bellissime foto e stupenda ricetta, da gustare magari con una tazza di thè, proprio all'inglese...

    RispondiElimina
  9. ahahaahahaha...La Bridget. Non riesco ancora a rileggere quel libro senza piegarmi in due dalle risate ed il film, ne vogliamo parlare? Perché fondamentalmente c'è tanto di noi in quella donna (nel mio caso potrei citarti i mutandoni ascellari ed i capelli ingovernabili!). Evvabbè, l'importante che tu abbia partecipato perché questa è una signora ricetta che ben rappresenta la nostra eroina. Foto incantevolissime, davvero. Sei nella leggera, e in bocca al lupo! Bacione, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille e in bocca al lupo a tutte le altre partecipanti ^.^

      Elimina
  10. per un pancake così, fingerei un malore istantaneo in ufficio per correre a casa e farmelo subito. subito! le foto sono così belle che sembrano restituite il profumo, meraviglioso, del burro caldo.

    RispondiElimina
  11. Caspita che bell'atmosfera hai ricreato! Mi piace l'uso dell'uva fragola! Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. ma che bontà.................posso averne uno????????????

    RispondiElimina
  13. Al forno! Sì, al forno mi piace, adoro i pancakes, ma cado sulla cottura in padella, non riesco a girarli in tempo e si sbruciacchiano, oppure mi escono storti.
    Le foto ricreano un'atmosfera very shabby...

    RispondiElimina
  14. che fortuna avere tanta uva fragola!
    mi è difficile trovarla, volevo fare una torta :)
    i tuoi pancake sono molto invitanti :P

    RispondiElimina
  15. Ciao, piacere di conoscerti...il pancake al forno mi ha conquistata...ha un aspetto golosissimo, e mi piace molto anche l'accoppiata con l'uva fragola, stuzzicante e moooolto autunnale!! Mi piace e basta! E poi è al forno, il che non guasta! Ti ringrazio per averlo condiviso e belle e invitanti le foto...ottimo week end, a presto =) Lys

    RispondiElimina
  16. Ciao! Confesso: sono venuta qui Attratta dal titolo
    Ma poi ho visto le bellissime foto e la grande simpatia!! Adoro questo film e.. Non posso dirti che spero vinca tu (solo
    Le immagini meriterebbero primo posto) perché .. Ho partecipato anch'io!! :-))

    RispondiElimina